• diminuisci dimensione carattere
  • ripristina dimensione carattere
  • aumenta dimensione carattere
 Home Page » Curia » Vicariati, settori e uffici » Vicariato Unità Pastorali 
Vicariato per le unità pastorali







Raccoglie le ipotesi e le proposte di creazione di Unità Pastorali fra parrocchie della diocesi, segue la loro istituzione e accompagna, con l’aiuto della Commissione Diocesana per le Unità Pastorali, il loro sviluppo successivo mediante incontri e proposte di confronto e condivisione.
 
Nelle costituzioni del XXXVII Sinodo diocesano (2004-2007) dedicato al tema della Parrocchia, al numero 126, evidenziando l’esigenza della pastorale d’insieme, si dice: “Una modalità attuale per realizzare la pastorale d’insieme fra le parrocchie può essere la cosiddetta ‘Unità pastorale’, nelle sue diverse tipologie. Occorre impegnarsi a proseguirne lo studio e a darne concreta attuazione.” In tale ottica Il Vescovo Francesco ha istituito il Vicario episcopale per le Unità Pastorali e la Commissione Diocesana di accompagnamento e formazione delle Unità Pastorali. L’ ufficio di curia relativo a questo Vicariato ha il compito di seguire e accompagnare la preparazione, la nascita e la realizzazione delle Unità Pastorali. Le UP nella diocesi di Bergamo, secondo quanto afferma la Lettera Pastorale (2012) del Vescovo Francesco La fraternità cristiana, si definiscono in questi termini: “ forme organizzate di collaborazione fra più parrocchie, stabilite in modo organico, permanente e riconosciuto dal Vescovo. Si caratterizzano per un programma pastorale condiviso e per un organismo pastorale unitario”.
 
I criteri per l’individuazione delle parrocchie che possono formare una UP sono definiti dall’Instrumentum Laboris pubblicato nel marzo del 2013. La decisione del vescovo di istituire una UP scaturisce soprattutto dalla opportunità e utilità date dal territorio ecclesiale e dalla collaborazione fra le parrocchie stesse. Scopo della UP non è l’accorpamento di più parrocchie bensì la valorizzazione delle parrocchie stesse, che perciò, rimangono tali ma in un’ottica di ‘parrocchia aperta’ (cfr. CEI Nota pastorale, ‘Il volto missionario delle parrocchie in un mondo che cambia’, 2004). Dunque l’Unità Pastorale è tale perché costituita da parrocchie che si ripensano nella loro identità a vantaggio di una condivisione pastorale significativa e fraterna.
 
Al termine del 2018, come si può vedere dal quadro statistico qui allegato, le Unità Pastorali nella diocesi di Bergamo sono 24 coinvolgendo complessivamente più di un quarto delle parrocchie della diocesi stessa. Tre sono state istituite nel 2008 e le altre 21 nell’arco di tempo che va dal 2014 al 2018. Come si può notare dal quadro stesso si tratta di parrocchie di piccole e medie dimensioni, che per altro sono le più numerose nella nostra diocesi. Questo sta a significare che certamente questa forma di collaborazione fra parrocchie cerca di ovviare a problemi di carenza in termini di soggetti e risorse pastorali, cosa che si verifica soprattutto nelle parrocchie più piccole. Nondimeno stanno crescendo le Unità Pastorali che coinvolgono parrocchie più consistenti nelle quali la collaborazione istituita e organica risponde soprattutto alla necessità di dare vita a forme di parrocchie che meglio esprimano la comunione ecclesiale fra comunità al fine di favorire una maggiore credibilità nella testimonianza evangelica di una chiesa che voglia essere più missionaria.
 
Vicario episcopale: Mons. Lino Casati
 
 
banner